Crop circle fai-da-te? E’ semplice. Anzi, no…

Dimenticatevi corde e assi usate per tracciare perfette circonferenze. Ora i burloni che disegnano i cerchi nel grano hanno affinato le tecniche: usano la tecnologia GPS, i laser e le micro-onde per creare immagini sempre più perfette.

Lo dicono gli scienziati inglesi, dopo aver esaminato decine di esempi sparsi per le campagne britanniche. Una tradizione secolare, da queste parti: ne sono stati  annoverati circa 10mila negli ultimi 500 anni…

Con l’estate, infatti,  questi ricami fatti di volute, spirali, cerchi e altre figure geometriche incastrate in eleborati “crop circle” spuntano puntali. Spesso, appaiono dalla sera alla mattina. Per realizzare questi disegni complessi nel volgere di una sola notte, gli esperti del “ Physics World Journal” ipotizzano l’impiego di 2mila collaboratori e di tecniche sofisticate. Il GPS consente a questi artisti misconosciuti di coprire grandi spazi- come appunto i campi di grano- con assoluta precisione; le micro-onde invece servono  ad appiattire le spighe rapidamente. Non solo: per torcere gli steli , come spesso si nota nei Crop Circle più impressionanti, i ricercatori hanno dimostrato  che i magnetroni ( ovvero dei tubi che emettono calore intensissimo grazie all’azione combinata di elettricità e magnetismo) sono imbattibili.

Quindi, riassumendo, per realizzare un bel cerchio nel grano basta poco: una tecnologia di svariate migliaia di euro, la collaborazione di qualche centinaio di volontari e il gioco è fatto. Semplice, no? Gli esperti , però, non ci spiegano né l’utilità né  il tornaconto di  tutto questo  spreco di forze lavoro e di denaro- non si ricavano neppure i famosi “cinque minuti di celebrità”,  visto che questi simpatici burloni rimangono poi sempre ignoti.

Ma questa spiegazione fantascientica alla scienza piace comunque di più di una qualsivoglia teoria aliena…

Condividi su:
Facebook Twitter Email

6 risposte a Crop circle fai-da-te? E’ semplice. Anzi, no…

  1. roberto scrive:

    si secondo me e impossibile che ci sia la mano dell’uomo !!

  2. Salvo scrive:

    ciao a tutti, molti pensano che i cerchi nel grano siano dei messaggi che si ispirano ad eventi futuri o chi più ne hà più ne metta, ma ce qualcuno che la pensa diversamente , infatti le sue idee sui cerchi son completamente diversi da tutti quelli che ho letto fino ad oggi. Avete mai pensato che siano dei disegni tecnici di GENERATORI MAGNETICI ? No!
    ok allora date un’occhiata a questo sito, qualkuno li a realizzati e si da il caso che funzionino.
    La fantasia umana non ha Limiti…….
    http://www.questaseraandiamo.it/MotoreM1/MMpag2.htm

    • Sabrina Pieragostini scrive:

      Le ipotesi in effetti sono molteplici…quella da te suggerita è un’altra possibilità da tenere in considerazione. Grazie Salvo per il tuo contributo! A presto!

  3. paolo scrive:

    A me pare che le spiegazioni degli scienziati siano paragonabili al dilemma del nodo di Gordio. Mi spiego: se non riesco a districarlo ( il problema ) lo taglio di netto! poi oggi vanno in aiuto pure le tecnologie e allora il problema lo risolviamo! Già, peccato che la risoluzione serva solo a mio modesto avviso a pacificare le loro menti “materialiste” e i cuori ottusi dei più…. Io a tuttt’oggi davvero non saprei spiegarlo il fenomeno, ma certo qualcosa di arcano c’è….

    • Sabrina Pieragostini scrive:

      Il mistero indubbiamente c’è ed è destinato a rimaner tale sino a quando non avremo certezze scentifiche sull’argomento. Grazie Paolo e a presto!

Rispondi a roberto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *