Adamo Cirelli, l’uomo che parla con gli Angeli

Lo chiamano “l’uomo che parla con gli angeli”, perchè sostiene di vederli e di comunicare con loro- sempre, ogni giorno. Un’affermazione che può suscitare – a seconda del proprio credo – ilarità, incredulità o curiosità, ma che certo non lascia  indifferenti. E questo giovane dal volto pulito – in jeans, camicia e piercing al naso- è il primo a sapere quanto sia difficile credere alle sue parole. “Ma è il mio compito: mi hanno scelto per diffondere i loro messaggi”, dice sorridente. 

ADAMO CIRELLI, L"UOMO CHE PARLA CON GLI ANGELI"

Adamo Cirelli, classe 1978, torinese trapiantato vicino a Lecco, si descrive così:”Sono un ragazzo semplice, un padre di famiglia, che ha avuto un grande dono, perchè sono quotidianamente in contatto con le entità angeliche e con gli spiriti guida. Le prime sono pura luce e ci accompagnano dal primo istante della nostra nascita fino alla conclusione del cammino terreno, mentre i secondi sono le figure che ci erano vicine nella vita- genitori, nonni o altri parenti– e che una volta passati nella luce ci stanno accanto spiritualmente per aiutarci e consigliarci.”

Un dono, lo chiama lui. Anche se a prima vista sembra quasi una condanna: quando un angelo o uno spirito guida ha un messaggio da inoltrare, Adamo non può esimersi dall’ascoltare e dall’obbedire. A volte, racconta, sale in macchina e fa decine di chilometri per raggiungerne il destinatario. Spesso, poi, le comunicazioni avvengono nel cuore della notte. “Sì, gli angeli mi parlano in continuazione. Infatti non dormo mai! Eppure non sono mai stanco: mi trasmettono la loro energia. Io vivo tutto con normalità e serenità, ormai fanno parte della mia vita.”

Era un bimbo di sei anni, racconta, quando ha iniziato a vedere queste entità soprannaturali. “Ma all’epoca non riuscivo a collocarle, a spiegarle. Ricordo che mi facevano  paura, perchè non capivo. Poi, a sette anni, un giorno, mentre tornavo sullo scuolabus, ho visto una luce che parlava con la voce del nonno che abitava con noi. Mi disse che lui era nella luce, che stava bene e che presto avrei capito le sue parole. Una volta a casa, ho visto che il motorino del nonno non era parcheggiato come sempre vicino al pianerottolo. Appena sono entrato, la mamma mi ha detto che era morto. Io l’avevo saputo un’ora prima, lo avevo percepito con quella visione.”

GLI ANGELI NELL'ICONOGRAFIA TRADIZIONALE

Non è questo l’unico dramma che nella sua giovane vita ha dovuto affrontare. Ma gli angeli, dice, lo hanno aiutato in questi momenti tragici. “Sapere che sta per succedere un evento doloroso permette di affrontarlo meglio. E io lo so in anticipo. È come avere una marcia in più: so in che direzione andare.”  Lui è fortunato… Ma noi che non vediamo e non sentiamo le esortazione degli spiriti guida o dell’angelo custode che- giura- ci stanno sempre accanto?

“In realtà, tutti possono sentirli– dice il sensitivo- e non serve un rituale esoterico, io sto ben lontano da quel tipo di cose.  Ma quante volte ci fermiamo, nel corso di una giornata, chiudiamo gli occhi e proviamo a comunicare con il nostro angelo?  Non lo facciamo mai. Siamo troppo presi dalla materialità della vita quotidiana e non troviamo il tempo di parlare con loro.”  Vero. Anzi, spesso viviamo tutto ciò che è spirituale quasi con imbarazzo, con pudore. L’angelo custode ci ricorda solo la preghierina che recitavamo da piccoli e ci fa pensare all’essere alato e paffuto dell’iconografia tradizionale: insomma,  una favola da bimbi.

 “No, non sono biondi con gli occhi azzurri e non hanno neanche le ali. Gli angeli sono sfere di pura luce. Comunicano con me mentalmente e io traduco quei pensieri in messaggi. Però ho letto una frase che reputo veritiera: a volte ci appaiono con le ali per far sì che le persone li riconoscano e non si spaventino della loro essenza. Vedere un globo di luce al quale non sai dare il giusto nome può suscitare ansia. Ma per loro natura sono luce: così chiara e bianca che non c’è paragone, qui, sulla Terra.”

Parlare di trapassati e di figure angeliche porta ad una domanda inevitabile: cosa c’è dopo la morte? Adamo Cirelli risponde senza tentennamenti perchè lo ha visto: gli hanno concesso uno sguardo, rapido ma intenso, su quello che ci attende. “Dopo la morte, c’è uno splendido mondo di luce, dove vivono gli angeli, gli spiriti e le schiere angeliche. Vorrei che le persone sapessero che non finisce niente: continua tutto in un’altra dimensione. L’ho visto con i miei occhi. Quando ho chiesto loro, pieno di paura, cosa sarebbe accaduto, mi hanno proiettato in questa realtà fatta di luce. Questa è una certezza. So che è difficile crederlo se non si vede, ma vi assicuro che la vita non finisce: continua e per sempre

COSA C'È DOPO LA MORTE?

Di queste sue esperienze, il sensitivo ha tratto due libriccini: “La guida per incontrare gli Angeli” e, l’ultimo,  “Il libro delle risposte sugli Angeli”, che presenta in pubblico, quando lo invitano a raccontare del suo dono e dove finisce sempre a far da tramite con gli spiriti guida di decine di spettatori affascinati dalle sue parole. “Ho voluto scrivere un mini manuale  con le domande che mi rivolgono più di frequente e con le risposte sul mondo degli spiriti e degli angeli.  È un progetto con un intento benefico: il devoluto sarà dato all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. “

Dettaglio non da poco. Perchè Adamo Cirelli dà soldi in beneficienza e per sè non ne chiede. “Non mi faccio pagare, non voglio denaro, assolutamente. A volte, fermo le persone che incrocio per caso per strada, perchè devo comunicare loro un messaggio. Vado in ospedale per dare un supporto a chi è malato. Io non curo nessuno: ci sono i medici per quello. Io non sono un ciarlatano, non sfrutto il dolore delle persone. Voglio solo diffondere un messaggio d’amore. Ho avuto un dono, gratis, e gratuitamente lo voglio condividere con gli altri.”

L’ultima domanda la rivolgo al suo spirito guida: cosa ne pensa, lui o lei , di questa intervista? “Mi sta ringraziando. E anche il mio angelo lo fa. Perchè sto cercando di portare il loro messaggio d’amore il più lontano possibile, anche qui, con te. Non mi interessa fare pubblicità a me stesso. Mi interessa far conoscere le loro parole. Sappiate sempre che gli angeli sono entità di luce: non hanno nulla a che vedere con chi chiede i soldi o vende gli amuleti. Gli angeli sono semplicità ed amore“. Le parole di Adamo Cirelli forse hanno destato in voi ilarità, incredulità o curiosità. Ma non siete rimasti indifferenti, vero? 

SABRINA PIERAGOSTINI

www.drakenlove.com

 

 

 

Condividi su:
Facebook Twitter Email

74 risposte a Adamo Cirelli, l’uomo che parla con gli Angeli

  1. Pingback: Adamo Cirelli, l’uomo che parla con gli Angeli - Frog In The Box | Frog In The Box

  2. mario scrive:

    Io credo che Adamo Cirelli racconti cose reali, anche se impossibili da dimostrare. Ci sono persone che a causa di un operazione chirurgica, un incidente o un qualsiasi evento traumatico hanno avuto la possibilità di vedere una realtà diversa dalla nostra, di scoprire che la vita non finisce dopo la morte, di essere rinati qui sulla terra tante volte e di non essere gli unici abitanti di questo universo. Qualche anno fa se qualcuno mi avesse parlato di cose del genere li avrei riso in faccia, non ho mai creduto in nessun Dio e tanto meno in extraterrestri o in persone che dicevano di vedere angeli, ho sempre denigrato questa gente. La mia vita si limitava al lavoro, agli amici, alle bevute in compagnia al bar, alle prese in giro delle persone più deboli, soprattutto di chi era indifeso per dimostrare di essere forti (o per nascondere la propria debolezza); vedevo in chi si comportava in questo modo le sole persone da ammirare ed imitare. Poi un giorno quando tutto ti crolla addosso, quando non riesci a dare un senso alla vita, quando pensi che non ci sia più motivo per andare avanti, inizi a sentire qualcosa dentro te stesso che ti chiama che ti dice di non mollare. All’inizio ero infastidito da questi pensieri mi sentivo ridicolo e debole nel credere in Dio o in qualcosa di diverso dalla solita realtà a cui ero abituato, ma mi accorgevo che mi dava una forza interiore. Non avrei mai pensato di trovarmi un giorno a pensare e scrivere queste cose, ma voglio semplicemente dire a chiunque legga ciò che ho scritto, che Dio esiste, ed è a disposizione di chiunque ne abbia bisogno, ma l’unico modo per raggiungerlo e mettere in pratica tutti i valori più alti della vita: l’altruismo, il rispetto del prossimo, il coraggio nell’affrontare la propria vita e nell’andare avanti nonostante le mille difficoltà che ogni giorno ci perseguitano. Se prima ammiravo e imitavo i soliti bulli oggi li vedo come deboli costretti a dover pagare per ciò che hanno provocato al prossimo vivendo loro stessi queste umiliazioni, e al contrario vedo una forza immensa in chi vive la propria vita pensando al prossimo, a chi si dedica a costruire giorno per giorno un mondo migliore, un mondo più giusto, privo di qualsiasi forma di violenza. Oggi sogno di vivere in un mondo così, e nel mio piccolo cerco di contribuire in qualche modo affinché questo possa realizzarsi. Vorrei riuscire a spiegarmi meglio ma parlo quotidianamente in un altra lingua quindi ho un po di difficoltà ma vi invito a leggere le storie di questo sito http://www.neardeath.it/aaa/d1-nd.htm credo che possa aiutare a dare tante risposte ai quesiti della vita. A me ha totalmente stravolto la vita.

    • simone scrive:

      ho provato tante volte per parlare con gli angeli ma non cisono mai riuscito ,fare qualsiasi cosa per potere parlare con gli angeli.eppure io sono molto spirituale. come devo fare,fammi sapere perme e inportante parlare con loro grazie simone

  3. fabio scrive:

    …capacità…

    ce ne sono tanti…anche come Adamo…

    sono in tutto il mondo, vivono nell’ombra, non cercano fortuna, non rendono conto delle loro opere, non chiedono e non si lamentano e, ognuno a suo modo, fanno quello “sanno” e che possono…”pensando positivo”…

    qualcuno “li vede”, tra loro si riconoscono, NON servono molte parole, e se altre volte si…NON sono per loro…

    umani, si!..ma pronti a volere un mondo diverso, “nuovo”, non per se stessi ma per le prossime generazioni…

    ogni giorno sono di più, sono più coscienti, più decisi, più forti, ognuno con il proprio “dono”…e tutto questo fa la differenza…

    NON mi sembra poco…”come inizio”..:)

  4. Malles scrive:

    Da sempre intendiamom gli angeli come esseri intermedi fra l’uomo e la divinità. La credenza negli angeli può dirsi universale,così come l’angiologia,che li distingue pure in gradi gerarchici,dagli arcangeli ai serafini,dai troni ai cherubini.
    Tutti questi però vengono descritti con le ali,soprattutto nel libro di Ezechiele,anche in Esodo,Isaia,Re ,( i serafini addirittura con sei ),intese come veri e propri attributi fisici. La mia interpretazione si avvicina molto a quella descritta dal Cirelli,ma…dove le mettiamo le descrizioni angeliche delle sacre scritture?

    Volevo chiedere a Mario se il suo cambiamento interiore,che in quanto tale,presumo che si sia realizzato anche nelle sue azioni quotidiane e quindi nell’esteriore,e se per raggiungere questo importante traguardo gli sono state sufficienti alcune letture su episodi di pre-morte,le quli sono vissute da singole persone, ed essendo tali,i giudizi sono giocoforza personalmente soggettivi.

    A prima vista sembra(per non averne sperimentato le implicazioni personali) un risultato che si basa su un atto di fede,accettando le esperienze altrui facendole proprie.
    Comuinque e in ogni caso,i miei complimenti a te Mario,felice per te e per il tuo cambiamento,l’importante è il fine,non il mezzo

    • mario scrive:

      Se vuoi sapere se vado in giro a dare soldi a tutti i vagabondi che incontro la risposta e no, ma mi capita spesso di dare dei soldi a chi ne ha più bisogno, piccole donazioni intendo, qualche anno fa non mi sarebbe mai passato per la testa. Per raggiungere il traguardo, come lo hai definito tu Malles, ho dovuto compiere un percorso interiore che mi ha portato a scoprire Dio, ma è solo grazie a questi racconti che ho avuto tante risposte e che mi ha permesso di capire a fondo la vita e riuscire ad accettarla pienamente. Comunque ho l’impressione Malles che tu sia un po scettico, ci sono tanti scienziati che stanno studiando a fondo queste esperienze visto che ci sono stati pazienti dichiarati clinicamente morti che al loro risveglio hanno raccontato particolari che non potevano in nessun modo conoscere. I racconti di queste persone sono impressionanti, ho visitato tanti siti che riportano queste storie ma il sito che ho linkato nel post precedente posso dire che racchiude veramente le storie più straordinarie che abbia mai letto. Per riuscire a capire ciò che intendo bisogna leggerle tutte.

      • Luisa scrive:

        ho la sm e sono stata anch’io nella luce, sono ipovedente, sulla sedia a rotelle, quando stò male e sono triste, arriva sulla mia fronte un soffio freddo che io lo sento come un bacio… se sono ancora sulla terra, sono sicura che il mio percorso non è ancora finito… siamo o non siamo solamente di passaggio quaggiù ? spero in una risposta.
        Con affetto Luisa

  5. Roberto scrive:

    Concordo sugli spiriti guida e sulla loro esistenza, anche io sono in contatto diretto spesso col mio, si può dire ci sia un empatia continua.Invece fossi in voi io sulle sfere di luce e di cosa realmente siano ci andrei un pò più cauti.

  6. Malles scrive:

    Vedi Mario
    il freddo colloquio virtuale non potrà mai esprimere compiutamente quello che intimamente (se si è sinceri ovviamente)una persona vorrebbe dire,in mancanza di tono poi…

    I complimenti a riguardo del tuo cambiamento e delle conseguenti tue certezze,sono sinceri,al punto di confessarti di essere un pò geloso,verso chi ha trovato quello che io da decenni vado ricercando.

    Il mio interessamento verso ogni indizio che potrebbe di più aprirmi gli occhi e farmi avvicinare di più a Dio, o a quella energia che lo rappresenta,è sempre stato totale,nondimeno le tonnellate di letture sui casi di pre- morte,non mi hanno fatto completamente scavalcare l’asticella del credo totale e incondizionato(aggiungo purtroppo).

    Negli anni ho indagato e voluto conoscere chi ha avuto queste esperienze in prima persona,incluso un primario di divisione chirurgica che ebbe anni fa (durante un infarto)questo tipo di esperienza,il quale,molto bonariamente(grazie anche alla…sponsorizzazione di sua moglie)mi accolse in casa sua facendomi partecipe di quanto gli accadde.

    Molto probabilmente,al posto mio,altre persone più libere mentalmente,(forse più umili?)avendo sul groppone …quintali di testimonianze(non solo nell’ambito trattato),non avrebbero più dubbi riguardo ad un Dio e a tutto quello che ne consegue,probabilmente sono imparentato con S. Tommaso…a volte mi lascio andare, ma poi…pardon moi.

    P.S. Per non essere considerato un…Malles=malandrino,dirò ancora che Malles stà come a Malles Venosta,cittadina del Trentino posta presso il passo di Resia,confinante con l?Austria

  7. Malles scrive:

    ERRORACCIO…”confinante con l?Austria” togliamo pure il punto di domanda

  8. mario scrive:

    Un bel posto Malles Venosta, ho visto alcune foto. Credo che sia difficile far capire queste cose a tutti, alcuni le accettano immediatamente altri più materialisti hanno bisogno di qualcosa di più tangibile. Leggendo questi racconti alla fine capisci che Dio e tutto ciò che esiste, noi stessi siamo Dio; io credo che sia la Potenza Onnicreante che forma la vita, per vita intendo qualsiasi cosa che esiste, dall’atomo alle particelle più piccole che l’uomo col tempo riuscirà a scoprire andando sempre più a fondo, forse fino ad arrivare a qualcosa di diverso dalla materia, magari un giorno sarà la scienza a spiegare Dio. Come ho detto prima ci sono persone pronte a negare tutto, in fondo siamo immersi nella materia, non e semplice affermare che esiste qualcosa di cui è impossibile dimostrare. Ho uno zio chirurgo e qualche giorno fa li ho chiesto cosa dicevano le persone dopo essersi svegliate da un operazione, e lui un po sorpreso è divertito mi ha detto: “acqua, mi chiedono acqua perché hanno sete”. Mi è bastato questo per capire che non aveva mai sentito parlare di cose del genere, ma ho provato comunque a spiegarli ciò che sapevo di queste esperienza e il risultato è stato abbastanza deludente, ha negato tutto, mi ha detto “..il buio, dopo la morte c’è il buio”. Quando mi ha detto così lo guardato con un misto di dispiacere e compassione: “..il buio”. Ma che risposta del c…cavolo. Come può una persona pensare che ci sia il buio? Non lo pensavo neanche prima quando non credevo in Dio, anche allora pensavo che ci fosse qualcos’altro. Oggi ne sono sicuro, io credo fermamente in quello che queste persone raccontano e non ho bisogno come te Malles di dover avere per forza una segno, anzi i segni ci sono, guarda tutto quello che sta succedendo nel mondo per renderti conto che c’è un forte cambiamento, e tante esperienze premorte di 50 anni fa raccontano proprio che in questo tempo ci sarebbero stati questi sconvolgimenti. Gli scettici dicono che i terremoti, le eruzioni, i tsunami sono normali e ci sono sempre stati, e questo è vero ma mai così ricorrenti come adesso. Da quando c’è stato l’attentato alle torri gemelle e successo l’impossibile nel mondo, e non credo sia finita qui, se poi per te tutto quello che sta accadendo e nella norma e non riesci a capire il messaggio non so in che modo fartelo capire. Ti posso dare un consiglio. Cerca Dio dentro te stesso, non andare a cercarlo in cima alle montagne del Trentino. Non immagini quanto è importante la tua vita per te e per tutti quelli con cui vieni a contatto. Comunque, un giorno ti sarà tutto chiaro, ogni tua domanda avrà una risposta.

  9. Malles scrive:

    @ Luisa.

    Ciao Luisa,buonasera,restando in tema,ti auguro in anticipo una serena giornata per domani,y que tambien te vaya bien, por siempre.
    Alla tua domanda se siamo o no solo di passaggio quaggiù,rispondo che per quanto mi consta è la sola certezza che ho,la speranza è quella di passare poi in una realtà meno prevaricante ed opprimente di quellaq attuale.

    Hai accennato di essere stata anche tu nella luce,vuoi raccontare la tua esperienza?Credo che farebbe piacere a tutti gli utenti.

    D’ora in avanti cara Luisa quando starai male e sarai triste,fai più attenzione,insieme al soffio e al bacio in fronte,sono sicuro che avvertirai anche una carezza e un bacio sulla guancia.Questo da parte mia.
    Con amicizia

    • Luisa scrive:

      mi fate emozionare tutti ! comunque il mio incidente, il passaggio che ho fatto per un tempo che non sò dire quanto sia stato, ecco… mi ricordo di una voce che mi ha detto : NO, non addesso ! in quel momento, mi sono ritrovata a terra con tanta gente intorno, non mi rendevo conto di dov’ero. Anche questa è stata un’esperienza che mi ha insegnato tanto ma che poi, non è bastata perchè dovevo affrontare ancora la sclerosi multipla. Quest’ultima mi ha portato a capire il vero senso della vita e l’importanza di aiutare gli altri. Qualcuno continua a dirmi che l’amore non ha confini e che amare il prossimo è una prepogativa che dovrebbe riguardare tutti noi. Da quando ho iniziato ad aiutare veramente gli altri o almeno a provare a farlo, mi sono arricchita interiormente. A risentirci. Ciao a tutti e grazie di cuore.

  10. Ciao a tutti, volevo passare anche di qui per un ringraziamento di cuore ad ognuno di voi singolarmente, spesso è difficile far comprendere il mondo spirituale, ancor di più lo è da dietro una televisione o da un computer, ma spero di aver con rispetto amore ed umiltà, regalato, attraverso le mie parole un pò di speranza ad ogni persona…… la mia storia è davvero particolare,forte,emozionante in alcuni momenti difficile e struggente, ma grazie a gli Angeli ho saputo vivere in un mondo diverso che oggi accompagna pari passo ogni giornata in questa dimensione materiale, ricordatevi siamo tutti dei meravigliosi figli di luce e gli Angeli, gli spiriti guida, ci sono accanto per guidarci in questa vita di passaggio…. io spero con il tempo e la calma di incontrare personalmente ognuno di voi perchè soltanto scambiando la luce dei nostri occhi potrò regalarvi messaggi precisi degli Angeli, e soprattutto regalarvi il sorriso… Adamo

    • valentina scrive:

      Caro Adamo,sono Valentina dalla provincia di imperia in liguria …ti scrivo perchè oggi mia Zia ha ascoltato le tue parole da Barbara D’urso…e avendo perso da poco un figlio di 20 anni per un brutto male contro il quale lottava da anni ha pianto sentendo le tue storie…con la speranza che tu possa “sentire” anche il suo Alessandro e sapere che nonostante tutto adesso lui sta bene…mia zia soffre moltissimo e le tue parole potrebbero esserle d’aiuto.
      io ho una bimba di 11 mesi che secondo me riesce a vedere mio cugino perchè da quando è morto lei tutte le mattina alza lo sguardo verso il nulla sorridendo e facendo ciao con la manina…chissà magari è davvero qui accanto a noi, sempre…io ci credo e vorrei che mia zia soffrisse un pò di meno.
      ti sarei grata se tu potessi rispondere alla mia mail e chissà magari se passi in liguria di venirci a trovare magari portandoci un saluto da parte del nostro Alessandro.
      grazie in anticipo un abbraccio Valentina

    • Katy scrive:

      Salve Adamo , ti ho visto questa mattina per sbaglio, la replica credo del programma di Barbara D’urso
      Io credo negli angeli… Quante risposte vorrei da loro…
      In passato ho avuto esperienze negative, su persone che dicevano di vedere gli angeli
      E persone care scomparse…tutta una finta , tutta una delusione…
      Non ho mai smesso di credere negli angeli…
      Però a volte cerco davvero una risposta…
      Ciao …a presto.

  11. Maria Lucia scrive:

    Buongiorno a Tutti.
    Condivido praticamente tutto ciò che sin qui ho letto, semplicemente perchè anch’io come tanti questo DONO
    (non saprei in quale altro modo chiamarlo) lo sperimento in continuazione da quando ero piccola e nessuno sapeva
    spiegarmi cosa mi stava succedendo. Crescendo i Miei Angeli mi hanno guidata aiutandomi a fare conoscenza con persone a me simili e così pian piano sono arrivata ad avere la piena consapevolezza di cosa vuol dire essere coscienti ad avere questo “DONO” che per chi comprende, il più delle volte non si può definire DONO.
    Noi soffriamo prima, durante e dopo. Mi spiego meglio: quando ho una sensazione, visione, percezione, se è dolorosa
    io la vivo già mentre ce l’ho poi la devo comunicare (e mi fa di nuovo male) e poi se conosco la persona devo (moralmente) aiutarla ad accettare questo dolore e vi assicuro che non è per nulla facile e semplice farsi carico
    di questo. Senza contare che non sempre le persone a cui comunichi qualcosa ti conoscono per cui rischi di passare per visionario, ciarlatano e via di seguito. Il nostro è comunque un percorso tortuoso e di vite (almeno la mia)
    non facili, d’altro canto ringrazio infinitamente il Mio Spirito Guida ed i Miei Angeli perchè comunque se non li avessi avuti accanto sicuramente non sarei mai stata in grado di superare le prove e gli ostacoli che man mano mi sono trovata davanti.
    Varie esperienze personali mi hanno ulteriormente convinta, semmai ce ne fosse stato bisogno, che Dio, gli Angeli e gli Spiriti Guida esistono, ognuno con un un compito diverso ma tutti tesi solo al nostro unico bene e per farci anche capire di non sprecare questa vita terrena perchè è un bene prezioso…Buon cammino nella Luce a tutti

  12. adamo scrive:

    Ciao a tutti, volevo passare anche di qui per un ringraziamento di cuore ad ognuno di voi singolarmente, spesso è difficile far comprendere il mondo spirituale, ancor di più lo è da dietro una televisione o da un computer, ma spero di aver con rispetto amore ed umiltà, regalato, attraverso le mie parole un pò di speranza ad ogni persona…… la mia storia è davvero particolare,forte,emozionante in alcuni momenti difficile e struggente, ma grazie a gli Angeli ho saputo vivere in un mondo diverso che oggi accompagna pari passo ogni giornata in questa dimensione materiale, ricordatevi siamo tutti dei meravigliosi figli di luce e gli Angeli, gli spiriti guida, ci sono accanto per guidarci in questa vita di passaggio…. io spero con il tempo e la calma di incontrare personalmente ognuno di voi perchè soltanto scambiando la luce dei nostri occhi potrò regalarvi messaggi precisi degli Angeli, e soprattutto regalarvi il sorriso… Adamo

  13. Malles scrive:

    Buonasera Adamo

    Se il tuo intervento qui,ora,è dettato dalla sola volontà finalizzata ad incontri personalizzati al fine di aiutare chi è in ricerca,mi permetto di cogliere la palla al balzo.
    Sarei quindi interessato ad un colloquio,resta solo la domanda:come e quando,disponibile quindi alla tua…disponibilità
    Un saluto,ciao

    • Luisa scrive:

      ciao Adamo anch’io vorrei conoscerti anche perchè avrei tantissime cose da dirti. Ogni giorno sento al mio fianco qualcuno e anche i miei miciotti nello stesso momento lo sentono !. Tanti anni fà ho avuto un incidente (quella volta non si usava il casco ) un inversione a u in galleria mi ha fatto volare e atterrare a testata a terra morta ma non è stato così, ho satto quel passaggio , ho visto e provato tutto un calore che non scorderò mai più. Ora da 26 anni ho la sclerosi multipla, da sei sono paralizzata su tutta la parte dx, sono ipovedente, ho fatto 3 lanci in tandem con il paracadute, faccio 3 volte alla settimana fisioterapia, mi piace cucinare e ho voglia di regalare ancora tanti sorrisi e buon umore a tutti… non mi riesce difficile ! mi si dice, con questa faccia !. Un salutone e mi scuso se ti ho annoiato…

  14. Luisa scrive:

    sono Luisa quella dell’incidente e con la sclerosi multipla, scusami se non ho messo il nome alla fine . Un abbraccio
    ciao

  15. Simona scrive:

    Erano sei lunghi anni che aspettavo di sentire di nuovo mia Nonna, che volevo delle risposte! Adamo, parlando improvvisamente del mio cagnolino che, quando lei era in vita e la vedeva, mi “tirava” verso l’autobus da dove scendeva (e che, dopo la sua morte, ha continuato per tanto tempo a fermarsi negli angoli e a guaire, senza che noi comprendessimo il perchè), mi ha fatto capire che NON MENTE (nessuno sapeva questa cosa a parte io e la famiglia!). Fidatevi di lui e abbiate pazienza se non risponde subito…E’ un po’ stanco e cerca di accontentare tutti!!! Abbiate fede, finalmente c’è qualcuno che può davvero ridarci un po’ di coloro che abbiamo perso e comunica con gli angeli! 2013 volte grazie Adamo. Sponsorizzatelo in tutte le biblioteche, affinchè possa presentare sè e i suoi libri al mondo e farsi conoscere!@Adamo Adamo Cirelli Sensitivo

  16. Malles scrive:

    Visto. Grazie Andrea.

    Il tuo parere in riferimento,qual’è? Grazie,ciao

    • Andrea scrive:

      …. Non metto in discussione la possibilità di avere contatti con gli Angeli da parte dell’Adamo Cirelli, confido che la cosa se vera la ritengo estremamente positiva, perchè non lo conosco ne tanto meno ho avuto contatti anche per terza persona, ma il fatto che lavori in un Centro di discipline varie e chieda un contributo non meglio specificato mette una grossa “pietra tombale” sulla “bontà” del suo dono …

      Esistono su Internet inoltre diversi video youtube che rappresentano una sorta di pubblicità sempre del suddetto Centro …

      • giovanni scrive:

        Ho visto un filmato della trasmissione di Barbara D’urso con Adamo Cirelli. Anch’io ho qualche perplessità! E’ come se raccontasse delle cose che bene o male sono nel vissuto della maggior parte delle persone, entra nei sentimenti più profondi e questo rende deboli e partecipi molti individui già sintonizzati sul paranormale! La vera fede in Dio e Gesù Cristo forse non comprende queste cose in cui ci potrebbe essere molto di umano e forse anche di malefico. In fondo il diavolo quando si presenta per la prima volta è spesso ben vestito!

  17. Maria Lucia scrive:

    …non sto dalla parte di nessuno ma il personaggio in questione vive in questa società che è materiale, dovrà pur mantenersi o deve fare il ladro?? o peggio ancora occuparsi di una cosa e farsi pagare per un’altra?…
    Come dicevo in precedenza con un mio post, anch’io sono così, ma il mio lavoro consiste nell’essere fiorista per passione e per studio, ciò non mi ha impedito di “aiutare” gli altri!…Così come Gustavo Rol che purtroppo per un soffio non ho potuto incontrare al tempo…Anche lui era un sensitivo, nella realtà era un’antiquario e “ricco” di suo, di famiglia….Io non sono mai stata ricca e non lo sono nemmeno ora ma sono fiera di essere una persona onesta anche se a volte questo viene scambiato magari per opportunismo e vi assicuro che fa molto molto male. Comunque resto del parere che se Adamo non fa del male a nessuno e crede in quello che fa ben venga e se poi lavora in un centro olistico che importanza ha? Almeno è alla luce del sole e non come certi centri “cinesi”
    che fuori pubblicizzano massaggi, eppoi una volta entrati fanno tutt’altro! Buona giornata a presto

  18. adamo scrive:

    Ciao a tutti ragazzi ci tengo a fare una grande precisazione, io sono una persona onesta che lavora e di lavoro fa il massaggiatore e discipline energetiche legate al mondo olistico, è il mio lavoro e con questo come ogni comune persona mantengo la mia splendida famiglia, non sono un ciarlatano, non sono un guaritore e non rubo i soldi alla gente… il mio dono invece è una cosa diversa che metto a disposizione gratuita di tutti… pensate che spesso anche durante il mio lavoro regalo extra alle persone momenti di amore legati agli angeli, mi chiedo perchè giudicarmi senza conoscermi….. regalo quotidianamente messaggi gratuiti dagli angeli e dagli spiriti guida, i miei libri hanno alle spalle progetti di beneficienza…. il mio lavoro è una cosa a se che non ha nulla a che vedere con questo ma dovrò pur sopravvivere anche io…. un grosso abbraccio di luce Adamo

    • Maria Lucia scrive:

      …purtroppo la gente parla a sproposito… La cosa che fa più male è che i ciarlatani si arricchiscono perchè
      la gente si affida loro pagandoli fior di quattrini (credo per comprarsi la felicità o quel che da soli non riescono ad ottenere) mentre “noi poveri Cristi” (io però mi sento molto ricca) pur dicendo il vero
      siamo massacrati ma come diceva Qualcuno: Gurda avanti e non ti curar di loro.
      Quando coscientemente si è nel giusto, nulla deve far paura anche se il vento soffia contro!
      Tanto c’è sempre qualcuno che avrà da dire comunque.
      Il nostro è un difficile cammino, ma con la Luce che abbiamo dentro tutto è più facile. Vivete sereni e nella Luce

    • Davide scrive:

      Ciao Adamo … Scusami se ti disturbo . Ho letto qualcosa di te e spero che tu mi possa rispondere…
      Purtroppo la vita mi ha riservato un brutto destino… Circa dieci giorni fa la mia stra amata moglie “Renata ” è venuta a mancare per uno stupido arresto cardiaco… Con una decina di giorni in coma… Sai lei era piena di vita la amava la vita aveva 35 anni … Ha lasciato me e i suoi adorabili figli “Alessio e Camilla di 4 e 2 anni” lei ci amava tutti da impazzire avrebbe fatto di tutto per noi… Ora tutti mi dicono che devo andare avanti e sono preso dallo sconforto più totale mi sento in colpa per non avere capito quelle avvisaglie che ha avuto per potere stare con noi… Ogni momento ogni secondo penso a lei la oh sempre davanti ai miei occhi piango di continuo mi manca da morire . Sai noi ci conoscevamo fin dalle scuole medie e un giorno abbiamo deciso di fidanzarci per poi sposarci e avere dei stupendi figli a cui ora manca tanto la loro mamma …
      Ho bisogno di sapere come sta di sapere se è arrabbiata per qualcosa di incompiuto… La amo come la ho sempre amata … Era bella dentro e fuori non posso altro che pensare che lei sia un angelo al fianco di Dio… Non ha mai fatto male a nessuno e mai ne avrebbe fatto …. Penso che ora sia estremamente preoccupata per me ma principalmente per i suoi figli che amava e adorava tutti i giorni…! Perché ci è stata tolta ? Non doveva succedere !!! Era una donna brava e forte … Ti prego di rispondermi e magari se possibile di farla mettere in contatto con me. Ne abbiamo bisogno tutti noi per andare avanti … Non voglio farti perdere tempo , so che lavori e hai da fare per la tua famiglia ma io non so più che fare sono letteralmente distrutto ora ho visto in te un aiuto che spero che tu possa darmi … Capiscimi per favore ho perso la mia amata e la madre dei miei figli…anzi dei nostri figli … Sai non ho mai visto una donna così … Io ero il tipico bulletto e con lei sono cambiato ora poi sto subendo ancora un cambiamento …. Ti prego con tutto il cuore di aiutarmi a capire … Lei ora non potrebbe essere che un angelo lo era acne nella vita terrena … Un saluto un bacio e un abbraccio … E scusami ancora per il tempo che ti sto levando … Ciao spero veramente di sentirti presto … Davide.

    • GABRIELLA scrive:

      CIAO ADAMO. HO BISOGNO DI CONTATTARTI COME POSSO FARE?? GRAZIE GABRIELLA.
      PS SE POSSIBILE RISPONDI AL MIO INDIRIZZO MAIL…. GRAZIE

  19. Malles scrive:

    Da mamma Ebe a Wanna Marchi,dal mago di Arcella alle… campane di Millvale io passo NON è …breve.Il controverso dibattito tra il pane e lo spirituale,da riscontro diventa spesso scontro.
    Il signor Adamo sa benissimo che miliaia di individui vivono alle spalle dell’entusiasmo di gente che si lascia abbindolare di fronte all’irrazzionale,o meglio dietro quelle filosofie che fanno sognare.

    Le pseudo facoltà che sempre più spesso vengono decantate ,altro non sono (99×100) che specchietti per allodole,l’unico fine è quello di spillare soldi a chi spesso cerca spiragli per un beneficio fisico o spirituale.

    Non mi permetto di mettere nel mucchio il sig. Adamo (che non conosco ),ma lui sa benissimo che questo è un campo che và preso (sempre )con le pinze lunghe un KM. Dalla certa serietà del sig. Adamo,mi aspettavo un ammonimento di questo tenore.

    Il sensitivo vero opera su più livelli (non magici ).Qui siamo in un regno di energie probabilmente guidate dalla volontà (altro tipo di energia più o meno potente e più o meno inconscia),energie comunque in gran parte ignote ,oltre la banda dell’attualmente percepibile.

    I conflitti interni e con la dura realtà di tutti i giorni,rendono vulnerabili le personalità più deboli,che cercando un sollievo si mettono in contatto con presunti guru,i quali cinicamente li sfruttano non considerando minimamente le problematiche di chi cerca in loro un qualche sbocco “diverso”.

    Il fatto che il signor Adamo usi il suo studio e il suo lavoro,ANCHE per infondere fiducia tramite messaggi angelici,può leggittimamente far pensare che sia un modo di usare l’uno (l’angelo gratis )per completare l’altro (massaggio a pagamento ),l’accoppiatamento viene spontaneo,non me ne voglia il sig. Adamo,dall’alto della sua buona fede mi perdonerà

  20. Andrea scrive:

    …Internet ha il pregio di far conoscere molte cose e di mettere in contatto le persone, il problema è che le persone (la gente non è proprio un bel termine) devono vedersi, scambiarsi le parole, annusarsi (come fanno gli animali), per capirsi un po’ meglio.
    Cara Maria Lucia spero un giorno di avere la fortuna di conoscerti, se il Caso e gli Eventi vorranno, perchè sento Bontà in te !
    Quanto ad Adamo ti consiglio, se mi è permesso, di cambiare le parole presenti nel sito del Centro olistico perchè con tutta la buona volontà un pochino di dubbi sull’intento lasciano trasparire, e torno a ripetere non giudico la tua capacità di sentire gli Angeli, che se vera merita grande attenzione e rispetto !

    In ogni caso provo una punta di “invidia” buona per chi ha questi Doni…

    • Maria Lucia scrive:

      Assicuro che non è un bel vivere! Sì, si prova soddisfazione quando si riesce a dare aiuto ma …. ci sono molti ma che sono difficili da spiegare, come quando un notte mi vidi mio padre (mancato in un’incidente stradale molti anni prima) accanto a me che mi disse: “se domani mattina succede qualcosa, non preoccuparti, ci sono io vicino a te”…. Bò mi dissi. Chissà cosa mai vorrà dire questa cosa! Bè l’indomani mattina fu una strana mattina per una serie di stranezze così mi ritrovai in auto con mio figlio il più piccolo in quel momento ed effettivamente successe un’incidente in cui la mia auto andò a cozzare frontalmente con un albero. Ricordo ancora nettamente l’attimo in cui mentre l’auto urtava la pianta, “qualcuno” tirava indietro l’auto. Risultato: la pianta un pochino ai è flessa, l’auto distrutta io e mio figlio (5 anni) un pò ammaccati ma vivi…..Ora la domanda al tempo per me è stata:
      Allora cosa è servito avvisarmi se poi non ho potuto evitare ciò che poi è accaduto???
      Anche perchè poi in seguito all’incidente tutta la mia vita si è stravolta…..
      Certo ci son state anche notizie molto positive in cui ho prevenuto tumori, rinsaldato fratture riducendo le tempistiche…..di tutto questo ho capito che non sono cose che si comandano e non con tutte le persone “funziona” quindi ho dedotto che c’è sempre un Disegno molto più grande di noi in cui ci sono cose che si possono risolvere ed altre meno oppure che non ci si può prorpio far nulla. Ora con l’esperienza che ho, ho anche notato che certe tipologie di persone a me proprio non si avvicinano anche se mi cercano…questo mi ha evitato qualche seccatura, nel senso che erano solo persone curiose e piantagrane.
      Ho frequentato corsi e seminare con personaggi illustri sempre per cercare di capire di più. Alla fine però resto sempre io con la mia Anima, i miei Angeli e Spiriti guida, anch’io con le mie paure e la lotta con la quotidianità e quant’altro….Cammino come vedete tutt’altro che facile, tanto da farmi dire ogni tanto che di questi dono ne avrei fatto volentieri a meno! Grazie comunque per avermi letta….Buona serata

  21. Malles scrive:

    @Maria Lucia
    Ti prego di considerare positivamente quanto dirò,le polemiche non sono mai costruttive,specialmente se esasperate,meglio i fatti e la logica,mi piace lo scambio d’idee tese alla ricerca serena e non animosa. Questo è un doveroso preambolo per non incorrere in interpretazioni sbagliate .

    Non credo naturalmente che tutto sia spiegabile,ma mi …accodo a Eugène Osty :”noi potremo dire che una cosa è impossibile per l’uomo solo quando conosceremo i limiti delle sue possibilità”,perchè molte delle cose che diamo per scontate come provenienza “esterna”a noi,in realtà ci appartengono,più di quanto immaginiamo.

    Per dirne una,io sò con certezza che in alcune sedute medianiche,certi medium si trovarono a dialogare con “entità e spiriti guida” che poi si scopriva essere un amico,un parente,un conoscente di qualcuno dei presenti,ma perfettamente vivi e vegeti e,in quei momenti immersi nel sonno,queste si chiamano anche “comunicazioni medianiche tra viventi” o “telepatia medianica inconscia”(inconscia per il dormiente,non per il suo subconscio profondo”.Cosa voglio dire con questo? Che esiste dipendenza psicologica mentale da soggetto a soggetto (spesso anche non voluta s’intende)che può fuorviare i nostri giudizi,limitati dalle conoscenze che esulano dalle nostre sicurezze interpretative,in soldoni,sono personalmente convinto che moltissime delle manifestazioni che tanto ci fanno sognare,altro non sono che fenomeni circoscrivibili alla parte nascosta (che poi è la percentuale maggiore)della metafisica nostra personale.

    Nel calderone,ci metto molte di quelle manifestazioni esp,compresi gli Angeli e gli spiriti guida.Qualcuno scrisse dei libri su questo,dai titoli riassuntivi:”l’ignoto in noi”,è fuori dubbio che in questo campo ben poco è ancora spiegabile o riproducibile,ma è innegabile che “l’entità”uomo è da sempre un mistero,anche per se stesso,in questo senso mi …accodo pure a Igor Istomin che nel suo libro “quel certo senso che tutti abbiamo”,ben evidenzia ciò che intendo dire,chi più chi meno,siamo tutti sensitivi,con potenzialità più o meno latenti o sommerse.

    Lascio tuttavia un ampio margine ad intromissioni di forze…”esterne”con noi ed in collegamenti con quello che la parte più inconscia e incontrollabile ci rappresenta.
    Mi dispiace molto Maria Lucia,ma un dono ,per essere considerato tale,a mio avviso deve portare prima di tutto gioia,gioia di averlo,gioia di condividerlo,gioia di apprezzarlo per quello che porta,vissuto come un di più di quello che abbiamo,non mi sembra che sia totalmente così per te,nè con altri come te e me ne rammarico.

    Allora viene spontaneo chiedere(chiedersi):se questo vuol essere un dono,perchè non mi appaga?Se chi me ne fa dono è sopra di noi(entità amorevoli? Dio?),perchè a volte vorrei non averlo?Da dove viene in realtà? Solo tu (voi) Lucia puoi considerare ,valutare e bilanciare i pro e i contro,e serenamente (se puoi) fare una valutazione,vorrei tanto non fosse così,ma credo che queste domande te le sarai già poste.
    UN caro saluto

    • Maria Lucia scrive:

      me le sono poste sì eccome e continuo a farlo. Certo che di questo “dono” ne sono felice, perlomeno quasi sempre ma poi entra in gioco forse ancora la mia materialità umana, forse l’egoismo che vorrebbe invece che tutto ciò che “vedo e provo” sia di risoluzione posistiva per me, per tutti ma alla fine non è così. Viene quindi continuamente spontaneo chiedersi come ma questo “dono” non copra tutte queste sensazioni e renda “felici” a prescindere. Forse e sicuramente lo è (forse) non ho ancora compiuto totalmente la mia crescita e “mollare” definitivamente tutto quello che è materialità, fisicità e spiegazioni scientifiche
      ovvero la spiegazione effettiva di ciò che è accaduto. Purtroppo quasi mai si può spiegare e capire quindi si devono fare i conti con la quotidinità e sono del parere che ognuno debba seguire il suo percorso e se questo è utile alla persona che incontra sul suo cammino, tanto meglio. Il resto è tutto un di più. Certo questi anni hanno portato ad un’apertura verso queste persone più sensibili di altre…poi è chiaro che gl’infiltrati ci sono. Ognuno di noi sa, per istinto, per sensazione ….chi ha davanti poi tutto il resto è di più.

  22. alessandra scrive:

    Ciao Adamo..io credo in te perchè anche io ho un dono simile al tuo ma che non accetto e vorrei tanto smettere di averlo….perchè ok anche a mè mandano dei messaggi che spesso non li riesco a capire,avvolte invece si..ma apparte questo vivo le mie giornate con flash nella mente di persone di fatti ke succederenno,e il brutto che non riesco ad accettare è ke poi rivedo succedere la stessa scena nella vita reale ma non so il giorno che succederà e nemmeno l ora..quindi trovo inutile sapere cosa capiterà se poi non ho la possibilità di sapere quando capita per fermare le cose brutte..e mi sento in colpa di non riuscire a fermarli…riguardo a gli angeli loro mi stanno molto vicino,loro mi aiutano..sono anche stata salvata da loro in un incidente di cui io tengo una loro foto dentro la makkina di quella sera..concludo dicendo che gli angeli esistono davvero,ed è anche vero che spesso comunicano con le nostre scelte ci danno consigli e spesso noi non li sentiamo o vediamo ma sono cmq lì con noi sempre..

  23. Giovanni Atzori scrive:

    Ciao Adamo, sarei felicissimo se potresti contattarmi, non posso pubblicare il motivo per motivi privati. Io credo fermamente negli angeli e della loro missione, per questo ti prego contattami.
    Cordiali saluti
    Giovanni

  24. Giovanni scrive:

    Carissimo Adamo, non so come potermi mettere in contatto con te, spero ci sia una persona che legga questo annuncio e che possa informarti della mia necessità. Aspetto con pazienza la possibilità di poterti parlare per chiederti un piacere, perché mi allievereebe da una enorme preoccupazione. Chiunque sia in grado di aiutarmi lo ringrazierò per tutta lavita.

    • Sabrina Pieragostini scrive:

      Per contattare Adamo, basta scrivere un messaggio sulla sua pagina di Facebook “Adamo Cirelli sensitivo”. Sono certa che Le risponderà.

      • Giovanni scrive:

        Cara Sabrina, ti ringrazio infinitamennte. Cha Dio ti benedica

      • silvia scrive:

        Buongiorno Adamo. E’ da un po’ di tempo che sto cercando di avere contatti con chi ha questo dono x avere delle spiegazioni su alcune cose che mi stanno accadendo. Potresti x favore contattarmi? Grazie Infinite. 9hi non e’ su facebook come puo’ contAttarlo?

  25. Marco scrive:

    Ciao Adamo, sono capitato “per caso” in questo blog e la domanda che mi veniva dentro era proprio se il tuo dono lo offrivi agli altri come un altro dono o ci fosse un guadagno. Mi fa piacere che sia la prima opzione. Anche io ho lavorato a Roma come massaggiatore Ayurvedico abbiamo qualcosa in comune. Vorrei cbiederti una cosa , ma se è una persona come me distante come puoi “offrirgli” il tuo aiuto? Grazie -Marco

    • Sabrina Pieragostini scrive:

      Se vuole comunicare con Adamo, provi a contattarlo sul suo profilo di Facebook. Sicuramente le risponderà

  26. Antonella scrive:

    ciao Adamo
    innzanitutto complimenti per quello che fai vorrei chiederti alcune cose se è possibile
    fermo restando che io amo gli angeli ho letto parecchi libri ho delle loro foto statuette quadri ecc
    Mi sono capitate alcune cose strane qualche anno fa nella mia casa stavo andando a dormire quando sento entrare nel mmio letto una presenza il mio letto incominica a sprofondare ew mi sento avvolgere in modo troppo stretto da sentirmi quasi soffocare mi presi molta paura anzi terrorizzata io so che ero sveglia era reale ma non riuscivo a parlare e a muovermi paralizzata in quella casa mi cpaito due volte subito dopo la morte di mio zio. Poi un giorno ero in sala e stavo guardando il tg solite notizie britte incminciai ad esclamare dicendo ma quanto Dio verrà ad aiutarci che ad un certo punto sento un suono provenire sempre da quella camera erqa ujn vecchio carion che non aveva mai suonato incredibile ero basita girava da solo la carica poi si spense e mai piu lo risentti anzi tentai di farlo andare ma niente da fare. Poi anni fa sempre in quella casa questa volta in sala io già leggevo libri di Angeli mmi coricai e sprofondai in un vuoto incredibile come se la mia anima si fosse staccata dal corpo cominciai a vagare nel cielo quando all’improvviso atterrai era un posto buoio era un cimitero che strano luogo per incontrare gli angeli loro erano attrono a me ed io nel centro non so quanto duro percheè il loro tempo è diverso credo dal nostro se non sbaglio ritornai nel mio letto ma mi ritrovai accovacciata dall’altra parte quando ripresi forza vidi dalla parte del corridotio x istinto mi voltai subito in quel punto vidi due luci andar via insomma so che sento a voolte alcune presenze dietro di me io credo il mio angelo custode e prego pero non capisco queste presenze per esempio non vivo piu oin quella casa dove peral’altro anche la mia gatta un giorno non volle entrare nella camera guardava in alto sul soffitto spaventata con la coda gonfia da due anni sono in un altra casa e due mesi fa ho sentito la stessa presenza sempre ogni volta che vado a dormire questa volta non è entrato nel mio letto ma so che è rimasto in piedi ad osservarmi sentitvo la sue pèresenza in una maniera che non so descrivere so che io ero sveglia ho solo percepito che si stava abbassando verso di me per osservarmi mi sentito anchew li paralizzata non potevo chiamare nessuno e non capisco perche si ha queste sensazioni poi spari e riusci a muovermi questa volta mi fece meno paura ma non so cosa fosse esattamente e percfhe ogni tanto sento queste presenze se sono positive io questoo non lo so ti chiedo di potermi dare se puoi delle risposte. Stavo cercando il tuo libro ieri nelle librerie ma non c’è a questo punto lo ordino on line , Per ora basta cosi hi spero di non avere troppo disturbato.Grazie e buon lavoro

  27. Michela scrive:

    Buona sera io non so se posso permettermi volevo un aiuto per una persona cara che mi ha lasciato. Se non è possibile la ringrazio comunque.

  28. Michela scrive:

    ciao adamo …… se mi potresti tenere informata su quando sei a Napoli…..avrei piacere di incontrarti !

  29. Carlos Nicolas Castro scrive:

    ciao, vorrei sapere che sara dalla mia vita a apartire da ogi, celo cuasi 62 ano , nato il 12.09.1951. Grazie mille per la tua riposta:

  30. maria pina scrive:

    come posso parlare anche in una chat con adamo ? ultimamete sono molto depressa ho bisogno di sapere delle cose

  31. nicola palombo scrive:

    mio figlio mirko è un angelo dal 2008 .vorrei incontrarti da vicino .per noi genitori che hanno perso un figlio sapere anche una piccola cosa su come vivono, se sono vicino a noi è di vitale importanza.ti prego rispondimi

  32. Giuliana Cantoni scrive:

    Sono una mamma disperata mia figlia se ne è andata 4 mesi fa con una associazione religiosa. Lei è convinta che sono suore ma in realta sono laiche. Erano suore di clausura che poi sono uscite dal convento . Ora sono laiche che vanno in giro vestite da monache a chiedere la carita’. Dopo 3 giorni l’anno vestita da suora e pur non avendo convento ma vivendo in un appartamento, le fanno fare vita cluastrale. In 4 mesi l’ho vista 2 volte e parlato pochissimo. E’ diventata cattiva e insensibile. Domani verro’ operata di tumore e mia figlia non se ne preoccupa affatto. Vorrei sapere se lei è in grado di dirmi se qualcuno la protegge e se riuscira’ a capire che è in un ambiente malato. Mia figlia è sempre stata molto dolce e si è laureata in medicina a luglio 2012. Stando con loro è totalmente cambiata. Grazie della pazienza. Abito vicino e Lecco

  33. sonia scrive:

    ciao Adamo mi chiamo Sonia e abito in provincia di Como.Credo tanto nella vita oltre la morte e qualche anno fa ho avuto la fortuna di conoscere due persone che come te hanno il dono di comunicare con gli angeli e mi hanno dato le risposte che cercavo in maniera straordinaria e quello che mi avevano detto entrambi si e’ avverato. Sto’ vivendo un momento difficile della mia vita perche’vorrei tanto avere un bambino ma sono due anni che io e mio marito proviamo ma senza risultato.Avrei tanto piacere parlarne con te,se possibile.Come posso mettermi in contatto con te?Grazie

  34. NANCY scrive:

    CIAO MARIO PIACERE DI CONOSCERTI MI E’ CAPITATA UNA COSA PARTICOLARE DUE NOTTI FA VERSO LE DUE DI NOTTE: AVEVO DIMENTICATO IL CELL ACCESSO APPOGIATO SULLA SOGLIA DELLA FINESTRA CON TANTO DO DOPPIO INFISSO KIUSO E X DI PIU’ LA ZANZARIERE ABBASSATA MA APPENA HO APERTO LA FINESTRA X PRENDERE IL CELL HO VISTO UNA PICCOLA LUCINA DORATA SCENDERE SAI DIRMI SE PUO’ ESSERE UN ANGELO? E IN KE MODO SI POSSONO MANIFESTARE SOTTO LA MIA FINESTRA HO UNA CAPELLINA CON LA MADONNINA DI FATIMA (NN TI NASCONDO KE MI SN SPAVENTATA E HO KIUSO D IMPATTO ..)MA MI PIACEREBBE SAPERE DI PIU’ TI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE CIAO

  35. giò scrive:

    Adamo, mi chiamo giovannella e credo fermamente agli angeli. E agli spiriti guida. Vorrei sapere se riusciresti a dirmi come stanno i miei genitori che mi hanno lasciata da poco. Potresti farmi sapere qualcosa?
    Grazie scusa

  36. maria scrive:

    ciao adamo vorrei venire da te in questo momento bruttissimo della mia vita e della mia famiglia vorrei farti incotrare mio marito sofre tantto per la morte di sua mamma a molti sensi di colpa

  37. grazia scrive:

    credo e sono molto devota agli angeli, e anche se non ho avuto esperienze del genere ma che desidero con tutto il cuore averne. mi farebbe un enorme piacere poter contattare adamo.

  38. marchi cristina scrive:

    ho scritto agli amici di adamo ma non ho ricevuto risposta c’è qualcuno che mi può procurare i libri in forma cartacea di Adamo? Nn sono riuscita a trovare da nessuna parte. Pagamento in contrassegno. Grazie a tutti

  39. Elena scrive:

    Salve volevo chiedere dove riceve gli appuntamenti io sono della prov. di Rovigo e non riesco a spostarmi molto

  40. silvia scrive:

    Buongiorno Adamo. E’ da un po’ di tempo che sto cercando di avere contatti con chi ha questo dono x avere delle spiegazioni su alcune cose che mi stanno accadendo. Potresti x favore contattarmi? Grazie Infinite.

    • Sabrina Pieragostini scrive:

      Ciao Silvia… Adamo ovviamente non risponde dal blog. Contattalo sulla sua pagina FB “Adamo Cirelli Sensitivo”.

  41. filippa scrive:

    io ho perso mio marito, non era malato ha avuto un infarto e all’improvviso è morto vorrei parlare con lui e sapere se ha sofferto, e avrei il desiderio di poterlo salutare come si deve. Vorrei sapere se dove è adesso è insieme ai suoi genitori, ai miei genitori e se stanno bene

    • Sabrina Pieragostini scrive:

      Ciao Filippa. Scrivi ad Adamo sulla sua pagina di Facebook “Adamocirellisensitivo”, sono sicura che ti risponderà

  42. dora scrive:

    ciao vorei sapere se mia mamma mi potrecce io sono nata il 912 1961

  43. tullia bianco scrive:

    ho bisogno di aiuto di parlarti mi da un numero di telefono grazie

Rispondi a Michela Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *