All’assalto dell’Area 51

È partito come un gioco, rischia di trasformarsi in un problema serio. L’iniziativa lanciata su Facebook da un ragazzo australiano per invadere in massa la famigerata Area 51, nel deserto del Nevada, ha raccolto in pochi giorni centinaia di migliaia di adesioni. Mentre scriviamo, ha superato quota 900.000. La quantità impressionante di persone – almeno nelle intenzioni- pronte a presentarsi all’appuntamento il prossimo 20 settembre ha messo già in allarme il Governo americano.

Continua a leggere

Trump: “Gli UFO? Non ci credo, ma tutto è possibile…”

La domanda è diretta: «È vero che il Governo americano custodisce in una struttura di una base militare i rottami di un UFO?». La risposta è un po’  criptica. Comprensibile, considerando che il quesito è stato posto in uno studio tv, durante un programma serale seguito da milioni di telespettatori. E che l’intervistato è il capo di quel governo. A rispondere alla domanda fatidica è stato infatti il presidente Donald Trump, faccia a faccia con il giornalista di Fox News Tucker Carlson.

Continua a leggere

UFO in America, dati e sondaggi

Il Governo statunitense nasconde segreti sugli UFO? Sempre più Americani pensano di sì, che la verità probabilmente sia là fuori, ma che Washington stia facendo di tutto per non farcelo sapere. Nel frattempo, gli avvistamenti continuano: negli Stati Uniti sono decine di migliaia ogni anno e in certe zone sono più frequenti che altrove. Lo dicono un sondaggio e una ricerca statistica. E allora, oggi diamo i numeri…

Continua a leggere

Adesso nella Silicon Valley vogliono studiare gli UFO

Una volta, dicevi “cacciatore di UFO” e pensavi ad un tipo strampalato intento a fissare il cielo stellato con lo sguardo perso nelle sue fantasie. Ora, invece, digiti “cacciatore di UFO” e compaiono nella ricerca web i nomi di imprenditori della Silicon Valley, il luogo a più alto indice di tecnologia al mondo. Insomma, dallo scemo del villaggio ai geni del Villaggio Globale. Com’è cambiato il mondo- e pure in fretta…

Continua a leggere

Missione Titano: alla ricerca dell’origine della vita

Missione Titano. L’esplorazione di una delle lune più interessanti del sistema solare diventerà presto una realtà: la NASA ha appena annunciato che invierà quassù un drone a propulsione nucleare per studiare la chimica del satellite più grande di Saturno, per molti versi simile alla Terra delle origini, quando cioè sul nostro pianeta si stavano innescando i processi che hanno portato alla formazione della vita complessa. Una specie di enorme laboratorio , per i ricercatori. Continua a leggere