Archivi tag: PRIMATI

Le mummie di Nazca, ancora polemiche

Il caso molto controverso delle mummie con tre dita scoperte a Nazca si arricchisce di nuove polemiche. A riaccenderle sul web è Thierry Jamin, il ricercatore francese direttore dell’Istituto Inkari-Cusco coinvolto nella vicenda fin dalle prime fasi. In un lungo … Continua a leggere

L’antropologo: “La prossima estinzione di massa sarà per colpa nostra”

Cani che rimangono accanto al corpo senza vita di un loro compagno quasi volessero vegliarlo. Mamme gorilla ed elefantesse che non si vogliono separare dai loro piccoli morti. Gatte che per giorni cercano disperatamente le loro cucciolate soppresse. L’esperienza quotidiana  dimostra … Continua a leggere

Gli irriducibili del Bigfoot: “È una creatura reale”

Il Bigfoot è reale e vive tra noi. Gli irriducibili, entusiasti sostenitori dell’esistenza di questo nostro potenziale lontano parente, disceso da un ramo collaterale dell’evoluzione umana, si sono dati appuntamento lo scorso week end ad Ocean Shores, una località dello Stato di … Continua a leggere

Volete trovare il Bigfoot? Ecco la mappa…

 In tanti lo hanno visto– un numero sempre più crescente-  soprattutto in alcune zone degli Stati Uniti. Ecco perchè un dottorando dell’Università statale della Pennsylvania ha deciso di mappare la presenza, sul territorio nordamericano, del timidissimo ed elusivo Bigfoot– l’uomo … Continua a leggere

“Il Bigfoot è un ibrido comparso 15mila anni fa”

 Il Bigfoot esiste ed è pure un nostro parente. Lo dimostrerebbe un test genetico, effettuato da una società americana, la DNA Diagnostics, per iniziativa della sua fondatrice, la veterinaria texana  Melba S. Ketchum, che ne ha reso noti i risultati diffondendo un comunicato stampa. … Continua a leggere

L’uomo-scimmia, mito o realtà? Ora lo studia il genetista

Adesso si fa sul serio. Sulle tracce del Bigfoot, dopo tanti avventurieri e ricercatori improvvisati, ora ci si mette un’ equipe scientifica a dir poco autorevole, visto che ne fa parte un genetista di fama internazionale, il professor Bryan Sykes, pronto a mettersi in discussione.