L’enigma della Gioconda risolto con un rebus

Il sorriso enigmatico, gli occhi che scrutano l’osservatore, un volto indimenticabile: il tutto avvolto da un alone di mistero. La Gioconda è un’icona senza tempo, frutto del genio di Leonardo da Vinci- probabilmente, il ritratto più celebre al mondo. E ancora oggi, a 500 anni dalla morte del suo creatore, custodisce un segreto: chi era la modella che il grande artista del Rinascimento ha reso immortale? Un interrogativo che fa discutere da secoli gli appassionati d’arte e al quale sembra aver trovato risposta un docente di storia, convinto di aver risolto il mistero grazie agli indizi disseminati nel dipinto proprio da Leonardo.

Continua a leggere

La nuova alleanza per trovare intelligenze aliene

L’unione fa la forza, anche nella ricerca della vita aliena. Ecco perché la nuova alleanza stretta da NASA e Breakthrough Listen è importante: TESS, l’ultimo telescopio spaziale lanciato per andare a caccia di pianeti extrasolari, e il progetto promosso per individuare i segnali provenienti da altre civiltà lavoreranno insieme per tentare di trovare tracce di intelligenze extraterrestri.

Continua a leggere

“Oltre la Storia” il 30 novembre vicino a Milano

Dopo il successo della prima edizione di “La Storia Nascosta” svoltasi lo scorso dicembre a Torino, sarà la Lombardia ad ospitare il nuovo appuntamento della conferenza-talk show “Oltre la  Storia”, promossa dalla casa editrice LuxCo-Èditions. 

Sabato 30 novembre, presso il Cosmo Hotel Palace di Cinisello Balsamo (MI), dieci relatori- tutti insieme sul palco- risponderanno alle domande di Sabrina Pieragostini e del pubblico  su varie tematiche di confine. Il professor Marco Ragusa, del Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell’Università di Catania, e il dottor Pietro Buffa, biologo molecolare, parleranno di evoluzione umana, con richiami ai testi sacri della tradizione giudaico-cristiana. Tradizione che sarà esaminata da Giuseppe Verdi in un’ottica razionale, evidenziandone mistificazioni e fantasie. Mirella Santamato affronterà la questione dei miti antichi manipolati per trasformare il matriarcato, origine della vita, nel patriarcato maschilista.

Stefania Tosi si concentrerà sull’Antico Egitto e sull’immagine del femminino sacro, mentre Corinna Zafferana sul mondo classico e sul concetto del demone nella storia occidentale. Sarà presente anche Rossana Carne, laureata in Lingue Orientali e autrice di vari saggi sul Vicino Oriente. Delle tradizioni egizie, greche ed ebraiche parlerà anche Massimo Barbetta, convinto che in esse si trovino testimonianze di esseri arrivati da altri mondi. UFO, esobiologia e intelligenze aliene saranno al centro dell’intervento di Pablo Ayo. Infine, Bleuette Diot, ricercatrice francese di fama mondiale, ripercorrerà i suoi studi antropologici e archeologici per dare una risposta ai misteri legati alla nascita dell’Umanità.

storia nascosta

Questo e molto altro, sabato 30 novembre, dalle 14 alle 20. Per prenotazioni e informazioni,  luxco.editions@gmail.com

 

Le mummie con tre dita di Nazca studiate all’Università

Ricordate le bizzarre mummie scoperte alcuni anni fa in Perù e finite al centro di una accesa diatriba tra chi le ritiene dei falsi clamorosi e chi invece reali creature misteriose? Be’, forse presto avremo una risposta definitiva sulla loro vera origine: alcune di esse sono state affidate ad una università peruviana per essere studiate e analizzate da esponenti del mondo accademico. L’annuncio ufficiale verrà dato il  6 novembre, ma un comunicato stampa ne ha già anticipato il contenuto essenziale.

Continua a leggere

“Non colonizzeremo mai i pianeti extra-solari”

Meglio non farsi illusioni: non c’è un piano B per la Terra. Chi ipotizza che l’Umanità sia destinata a diventare una “specie spaziale” e ad emigrare su altri pianeti, quando il nostro non sarà più in grado di sostenerci tutti, avrà subìto una doccia fredda nel leggere le dichiarazioni di Michel Mayor. Non un astronomo qualunque: è stato appena insignito del Premio Nobel per la Fisica.

Continua a leggere